LUXUS Art & Cinema

Sono 101.465 i visitatori che, in poco più di tre mesi di apertura al pubblico della mostra “Luxus”, hanno visitato il Padiglione Venezia.
Un risultato straordinario che conferma il successo del progetto esposto e che premia gli sforzi di tutti coloro i quali lo hanno voluto e vi hanno creduto: l’Amministrazione Comunale, il Curatore del Padiglione Venezia con il direttore Artistico Beatrice Mosca, gli artisti Cesare Cicardini, Maurizio Galimberti e Marco Nereo Rotelli nonché gli espositori dell’artigianato artistico veneziano che generosamente hanno messo a disposizione le loro opere e, infine, tutto lo staff tecnico ed organizzativo.
“Luxus” ed il Padiglione Venezia che lo ospita non si fermano qui e per la prima volta fanno incontrare due fra le esperienze culturali più importanti a livello locale ed internazionale: l’Arte esposta alla Biennale ed il Cinema presentato alla Mostra del Lido.
Luxus, Art & Cinema” è il nome della performance-evento che, in occasione della 74. Mostra d’Arte Cinematografica, porta a compimento questa relazione culturale, resa possibile dagli interventi artistici di Atelier Pietro Longhi, René Caovilla e Roberto Coin e che vedrà protagonisti l’attrice Miriam Candurro, l’instant artist Maurizio Galimberti ed il videomaker Cesare Cicardini.
Il giorno 6 settembre, fra Lido e i Giardini della Biennale si avrà il momento maggiormente simbolico di questa unione che vedrà il suo culmine a partire dalle ore 15 al Padiglione Venezia dove avrà luogo una performance aperta al pubblico nella quale il celebre fotografo Galimberti, con la sua inconfondibile tecnica, ritrarrà la madrina Miriam Candurro per poi creare un ritratto-mosaico composto da ottantaquattro Polaroid.
Il giorno 7 settembre, si assisterà al momento conclusivo dell’iniziativa: una serata culturale e mondana presso il Ca’ Sagredo Hotel nel corso della quale verranno celebrati il cinema, le arti visive ed il grande artigianato d’arte veneziano. Sarà inoltre proiettato il video “Nel cuor de Venexia” opera del regista Cesare Cicardini.
 

Il Curatore del Padiglione Venezia

Stefano ZECCHI