Abate Zanetti

Abate Zanetti Offcial website

La Scuola del Vetro Abate Zanetti di Murano, erede di una antica istituzione vetraria, la Scuola di Disegno per Vetrai fondata nel lontano 1862 dall’abate Vincenzo Zanetti, è oggi più che mai il luogo d’incontro fra il passato ed il futuro dell’arte del vetro.

Due sono le anime della Scuola. La prima è quella propriamente formativa, che trae spunto dalle proprie origini e si esplica attraverso la realizzazione, il coordinamento e la promozione di attività formative ad alto contenuto innovativo.

Nel settembre 2016 ha ufficialmente aperto l’Istituto Scolastico Superiore Abate Zanetti, Istituto Tecnico Tecnologico ad indirizzo Grafica e Comunicazione con potenziamento dell’offerta formativa in arte del vetro.

Non si tratta di una scuola pratico-professionale, ma di una sorta di “liceo del vetro” che ha come missione quella di formare “progettisti”, “disegnatori di opere d’arte” che conoscano teoria e pratica della produzione vetraria e che siano quindi in grado di affiancare i maestri nella creazione di oggetti in vetro e fare impresa del vetro, innovando e sperimentando.
La trasversalità di competenze, unita a nuovi stimoli e ad un orizzonte progettuale più ampio, vuole quindi colmare la difficoltà degli ultimi anni nel settore vetrario a Murano, ovvero il ricambio generazionale.
La seconda anima, in una logica di continuità con la prima, è quella produttiva, un’evoluzione naturale per aprire nuove opportunità in un contesto di mercato che richiede nuove soluzioni.

Il connubio tra passato e futuro e un radicamento al territorio in cui è nata, ha spinto Abate Zanetti a farsi promotrice di diverse iniziative, tra cui le più significative sono senz’altro la recente apertura dell’Istituto Scolastico Superiore, erede della scuola di disegno per maestri vetrai, e il rilancio del Premio Murano, allo scopo di incrementare e valorizzare la tradizione artistica del vetro di Murano, in modo da offrire un momento d’incontro tra l’arte contemporanea e i vetrai muranesi. La collaborazione di Abate Zanetti con Biennale Arte e il Padiglione Venezia, iniziata nel 2013, è un ritorno alle origini, visto che lo spazio espositivo era stato creato già dal 1895 per accogliere le Esposizioni Internazionali d’Arte. E furono proprio le Biennali, per quasi tutto il Novecento, a dare lustro alla produzione artistica muranese, permettendo di ottenere apprezzabili risultati quando vetrai e designers portarono a nuove soluzioni le più ricercate tecniche del patrimonio dell’isola, in un’ottica sperimentale.

The Abate Zanetti Glass School of Murano, heir of an ancient glass institution, the Drawing School for Murano Glass Masters, founded in 1862 by the Abbot Vincenzo Zanetti, is today more than ever the meeting place between past and future of the glass art.

Two are the souls of the School. The first is the one actually formative, which is inspired by its origins and takes place through the realization, coordination and promotion of highly innovative training activities.
In September 2016 the Abate Zanetti High School Institution officially opened, as Technical Technological Institute specializing in Graphic Design and Communication, with the enhancement of the glass art formative offering.

It is not a practical-professional school, but a kind of a “glass high school” that has as its mission to train “designers”, “artwork designers” who know the theory and practice of glass production and who are then able to foster masters in creating glass objects and doing glass ventures, innovating and experimenting.
The transversal skills, combined with new stimuli and a wider project horizon, will thus fill the difficulties of recent years in the glass industry in Murano, that is, the generational replacement.

The second soul, in a logic of continuity with the former, is the productive one, natural evolution to open new opportunities in a market context that requires new solutions.

The union between past and future and a rooting in the territory where it was born prompted Abate Zanetti to be the promoter of various initiatives, among which the most significant are undoubtedly the recent opening of the High School Institute, heir of the drawing school for glass masters and the relaunch of the Murano Prize, in order to increase and enhance the artistic tradition of Murano glass, so to offer an opportunity of encounter between contemporary art and Murano glassmakers. The collaboration of Abate Zanetti with the Biennale Arte and the Venice Pavilion, started in 2013, is a return to the origins, as the exhibition space had been created since 1895 to host the International Art Exhibitions. It was exactly the Biennials, for almost all of the twentieth century, to give prestige to the Murano’s artistic production, allowing to achieve remarkable results when glassmakers and designers brought to new solutions the most sought techniques of the island heritage, from an experimental point of view.


Download Press Release PDF

Abate Zanetti Srl Calle Briati 8/b I – 30141 Murano Venezia vox + 39.041.2737711 fax + 39.041.2737737 http://abatezanetti.it info@abatezanetti.it Codice Fiscale/Partita IVA 02166780276 Registro Imprese di Venezia n°02166780276 Capitale sociale 22.205,00 euro interamente versato Numero REA VE – 200911